user_mobilelogo

Una comunità corresponsabile, partecipante e che chiede trasparenza, non le solite vuote parole, ma concetti chiave della propria azione ecclesiale, da alcuni anni può usufruire di uno strumento notevole per tradurre la premessa in pratica. Il C.P.A.E. (Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici), previsto in forma obbligatoria per tutte le Parrocchie. Il compito preciso di questo organismo è quello di aiutare il Parroco nell’amministrazione dei beni della Comunità (sempre restando la responsabilità giuridica del Parroco). Il C.P.A.E. verifica la fattibilità di ogni proposta di lavoro, ne valuta la spesa e segnala l’operatività al Consiglio Pastorale Parrocchiale. Parte quindi alla ricerca delle risorse e dei realizzatori del progetto (preventivi, consigli, ecc…) per poi approvarne l’esecuzione. Di competenza del C.P.A.E. è inoltre la compilazione e la pubblicazione dei bilanci annuali e l’opera di sensibilizzazione dei fedeli sulle necessità parrocchiali. Il C.P.A.E. della Parrocchia di San Biagio è così composto:

Graziani don Alberto
Bucci don Stefano
Fabbri Luciano
Farinelli Giuseppe detto Pino
Trevisan Roberto
Cavallini Gianni
Minardi Andrea
Merli Marco